Giornata delle porte aperte

9 ottobre 2016

Giornata delle porte aperte al forte di Fortezza
Il forte di Fortezza, a nord di Bressanone, non è solo il più grande complesso storico dell’Alto Adige, ma anche un luogo di scambio culturale, dialogo e incontro. Sia esplorando le imponenti fortificazioni che visitando le mostre permanenti e temporanee si compie un emozionante viaggio attraverso il passato, il presente e il futuro. Domenica 9 ottobre, dalle ore 10 alle ore 18, tutti sono invitati a partecipare a questo avventuroso tour: nella giornata delle porte aperte l’ingresso al forte come anche alla mostre è gratuito e per la prima volta si potranno ammirare anche le cartoline dei “Saluti dalla Valle Isarco” nell’ambito del progetto di Valle Isarco Marketing.

Il colorato mosaico di istantanee
Dal marzo 2016, circa 1.000 ospiti e locali hanno “impresso” su foto i loro ricordi delle vacanze in Valle Isarco, la valle dei percorsi, con le sensazioni e le esperienze vissute. Queste fotografie istantanee, accompagnate da un saluto, sono state caricate su un apposito sito web e alla fine anche condivise su Facebook. Le cartoline, che si possono visionare sul portale on line http://postcards.eisacktal.com, sono state anche stampate e si potranno “toccare con mano” per la prima volta nella Giornata delle porte aperte al forte. Le cartoline svolazzeranno allegramente su stendibiancheria ad ombrello, realizzati gratuitamente dalla ditta Leifheit e dipinti in modo creativo dagli studenti e dalle studentesse della 3a classe della Scuola tecnica di economia, grafica e comunicazione di Bressanone.

Arte giovanile nel forte di Fortezza
Il lavoro di 35 artisti emergenti, selezionati da undici professori di fama provenienti da importanti accademie d’arte europee, in mostra alla prima edizione di “Academiae – Yout Art Biennale 2016” nel forte di Fortezza.

Incontro speciale con l’arte anche grazie all’iniziativa dell’artista di Lana, Hannes Egger e al suo “Progetto Terra Vol.III” che in un unico luogo dà vita a diversi teatri di guerra e racconta così la sofferenza infinita di popoli ed individui. Per la terza volta, quest’anno, nel campo realizzato all’interno del forte con la terra prelevata negli ex campi di battaglia attorno al forte di Przemys in Polonia, crescono patate provenienti da ex zone di guerra: questa volta le patate arrivano dalla città francese di Verdun, per rendere omaggio a coloro che vi caddero nella prima Guerra mondiale.

La Ferrovia del passato e del futuro
La mostra “Paesaggi ferroviari” conduce i visitatori attraverso le unicità delle vecchie stazioni ferroviarie altoatesine e tirolesi che sono uniche al mondo.
Un viaggio nel futuro delle Ferrovie sarà invece possibile visitando l’Infopoint della BBT che il forte di Fortezza ospita dal novembre 2015. Nelle sette sale espositive, i visitatori potranno conoscere l’affascinante mondo del tunnel di base del Brennero e ottenere informazioni su temi come l’ambiente, la politica dei trasporti o la geologia così come sugli attuali progressi nei lavori per la costruzione del tunnel di base del Brennero.

INFO

Giornata delle porte aperte nel forte di Fortezza

Domenica 9 ottobre 2016 dalle ore 10 alle ore 18

• Ingresso gratuito, con visita al forte e a tutte le mostre

• tour storici alle ore 11 e alle ore 15 (5 euro a persona)

• Inaugurazione della mostra “Saluti dalla Valle Isarco” – Iniziativa-Cartoline  promossa da Valle Isarco Marketing