Inaugurazione

Einladung_GrenzgängeSconfinamenti_def.NUR BILD

Sconfinamenti: Julia Bornefeld & Michael Fliri

I confini e l’esperienza dei confini: questi i temi al centro della mostra di Julia Bornefeld e Michael Fliri al Forte di Fortezza.

Con la mostra “Sconfinamenti: Julia Bornefeld & Michael Fliri”, il Forte di Fortezza prosegue sul filo rosso dell’arte contemporanea e propone al tempo stesso un nuovo formato. I due artisti infatti intraprendono un dialogo con gli spazi carichi di storia del Forte, confrontandosi con alcuni dei temi portanti della futura nuova mostra permanente: i confini e l’esperienza dei confini.

La mostra combina opere nuove e vecchie, queste ultime reinterpretate in funzione del luogo: tele, fotografie, videoinstallazioni e sculture, poste in dialogo fra loro e con gli ambienti della fortezza asburgica. Stanziati in parte in Alto Adige ma noti anche ben oltre i suoi confini, Bornefeld e Fliri affrontano questa sfida creativa in maniera diversa.

La mostra, curata dalla coordinatrice del Forte di Fortezza Esther Erlacher, si può visitare fino al 3 giugno 2019.
Sabato 29 settembre, alle ore 11, avrà luogo la prima della performance “Polymorphic Archetypes” di Michael Fliri nell’ambito del Festival Transart.

La mostra è stata inaugurata sabato 15 settembre 2018, alle ore 11, al Museo provinciale Forte di Fortezza.
Sono intervenuti Angelika Fleckinger, direttrice reggente dell’Azienda Musei provinciali, Richard Amort, vicesindaco di Fortezza e rappresentante dell’associazione Oppidum, Esther Erlacher, coordinatrice del Forte e curatrice della mostra, e gli artisti Julia Bornefeld e Michael Fliri.